Torna alle Opere

China su carta 70×100 + 70×100

Pietro Sganzerla è nato a Milano nel 1985. Frequenta il liceo classico Giovanni Berchet di Milano. Terminati gli studi classici si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Brera dove si diploma. Per un anno frequenta lo studio di Remo Salvadori,
Dal 2009 vive e lavora tra Milano e Berlino.
Ha esposto in mostre collettive e personali in Italia e a Berlino.

L’artista, in questo progetto, volge il suo interesse alla cultura figurativa del ‘500 e ‘600 e la personalizza con il suo particolare tratto calligrafico. I ritratti sembrano evocare la serie di effigi di uomini illustri ma l’artista aggiunge un particolare distintivo associando a ogni personaggio un animale. L’accostamento non è casuale: gli animali sono spesso quelli che gli stessi artisti hanno ritratto o conosciuto durante il loro percorso ma il vero gioco è quello di rimandi tra la fisionomia e i caratteri dell’uno e il simbolismo associato all’altro.
Emerge la propensione dell’artista che ama confrontarsi con intriganti fisionomie.

La tecnica utilizzata dall’artista della china su carta mette in risalto la sua meticolosa esecuzione e la varietà è garantita dalla sua capacità di giocare con diversi punti di vista e inquadrature.